Prevenzione e monitoraggio degli impatti tra fauna selvatica e traffico veicolare in Provincia di Firenze

By wwf 4 anni ago

Prevenzione e monitoraggio degli impatti tra fauna selvatica e traffico veicolare in Provincia di Firenze

rettangolo-3-copia-6
Scarica il pdf

La ricerca è articolata in tre fasi. Una prima fase durante la quale è stato definito un protocollo operativo (condiviso con tutti i soggetti che operano sulle strade) per analizzare e studiare il fenomeno degli impatti tra fauna e traffico veicolare lungo le strade della provincia di Firenze, è stata svolta un’esaustiva indagine bibliografica per conoscere l’entità del fenomeno a scala locale, nazionale ed internazionale ed è stata avviata un’indagine conoscitiva, quantitativa e qualitativa, del fenomeno sulle strade provinciali. I dati sono stati implementati in uno specifico S.I.T. su base Arcwiev. Scopo di questa prima fase è stato quello di inquadrare, studiare e approfondire il fenomeno nell’ottica di una corretta gestione delle problematiche che esso comporta. Una seconda fase durante la quale viene analizzata un’area campione, la Strada Provinciale 130 (panoramica di Monte Morello), tramite studio della cartografia, della letteratura e sopralluoghi per individuare i punti di probabile passaggio della fauna selvatica e le misure di mitigazione più opportune da sperimentare, alla luce delle esperienze di studio italiane ed europee. In una terza fase è prevista l’organizzazione di un convegno scientifico conclusivo sul progetto.

Committenza
Provincia di Firenze
Gruppo di lavoro
Rita Runza, Claudio Resti, Ischetus scrl (coord. Duccio Berzi)
Anno
2005 – 2008

Category:
  Progettazione ambientale